Alessandra Aitini, flauto

Alessandra Aitini nasce a Mantova, dove nel 2010 consegue il Diploma in flauto traverso presso il Conservatorio “Lucio Campiani”.  Prosegue gli studi musicali  sotto la guida del M° Mario Ancillotti presso il Conservatorio della Svizzera italiana (Lugano), dove nel giugno 2012 ottiene il Master of Arts in Music Pedagogy, e nel giugno 2015 il Master of Arts in Music Performance.

Alessandra AitiniE’ inserita in diversi ensemble strumentali, ha collaborato con alcune orchestre, tra cui l’Orchestre des Pyrenées, l’Orchestra del Conservatorio di Mantova, l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Milano e l’Orchestra sinfonica del Conservatorio della Svizzera italiana, effettuando concerti con solisti di prestigiosa fama.

Agli studi accademici ha affiancato negli ultimi anni varie masterclass con i maestri Paolo Rossi, Mario Caroli, Giulio Francesconi, Nicola Campitelli, Fabio Pupillo, Jean-Louis Beaumadier. Ha studiato ottavino con il M° Nicola Mazzanti, conseguendo nel 2015 il Master di I Livello in Ottavino a indirizzo solistico orchestrale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

Nell’agosto 2014 ottiene il “Premio Speciale della Giuria” al concorso flautistico internazionale “Gazzelloni”, stesso premio che otterrà l’anno successivo con il quartetto di ottavini “Alt(r)e Frequenze”, da lei stessa fondato. Nel 2017 viene pubblicata una sua registrazione (“Les Folies d’Espagne” di M.Marais, elaborazione per ottavino e violoncello) per la rivista flautistica “Falaut”. Svolge un’intensa attività cameristica e orchestrale in Italia, Svizzera e Germania. In ambito orchestrale ha suonato sia come primo, che secondo flauto e ottavino, sotto la guida, tra gli altri, dei maestri S. Brotons, A. Vedernikov, D. Iorio, M. Venzago, A. Verbitsky, A. Tamayo, T. Ceccherini, D. Rustioni.

I suoi interessi musicali e pedagogici l’hanno condotta ad approfondire lo studio della Direzione di Coro di voci bianche. Insegna flauto in Italia e Svizzera all’interno di strutture pubbliche e private.