“Aphasie” di Tsu-Yao Yang vince la 3a edizione del Concorso di Composizione

Il giorno 2 Giugno 2019, al termine del concerto conclusivo di Como Contemporary Festival, la Giuria composta da Sonia Bo (Italia, Presidente), Mehdi Khayami (Iran) e Umberto Pedraglio (Italia, Direttore Artistico) ha decretato la partitura:

“Aphasie” per clarinetto, violoncello e pianoforte, di Tsu-Yao Yang (Taiwan)

vincitrice del III Concorso Internazionale di Composizione Appassionato Ensemble 2019.

logobando

Oggi martedì 9 Aprile 2019 la Giur

Concerto finale III Concorso Internazionale di Composizione

Manifesto A3_ 2019

Siamo ormai giunti alla serata conclusiva di COMO CONTEMPORARY FESTIVAL, festival di musica contemporanea e altre forme d’arte. Domenica 2 giugno 2019 alle ore 18.00 verranno dunque eseguite le partiture finaliste del III Concorso Internazionale di Composizione “Appassionato Ensemble” 2019.

La Giuria, composta da Sonia Bo (Italia, Presidente), Mehdi Khayami (Iran) e Umberto Pedraglio (Italia), ha potuto selezionare i brani  tra le 108 partiture totali pervenute, provenienti da 32 Paesi di tutto il Mondo. Ecco le cinque partiture finaliste che domenica verranno eseguite da Appassionato Ensemble, presso l’antica Chiesa di S. Giuseppe in Valleggio (sec. XVI) a Como:

  • “Aphasie” per clarinetto, violoncello e pianoforte, di Tsu-Yao Yang (Taiwan);
  • “Chorda” per flauto, clarinetto, violino, violoncello e pianoforte, di Chul Lee (South Korea-Germania);
  • “Fugit umbram” per flauto, clarinetto, violino, violoncello e pianoforte, di Luca Tacchino (Italia);
  • “I segreti del mare” per flauto, clarinetto, violino e violoncellodi Maria Radeschi (Italia);
  • “Rifrazioni oltre il limite metafisico” per flauto, clarinetto, violino, violoncello e pianoforte, di Andrea Mattevi (Italia).

Al termine del concerto la Giuria si riunirà nuovamente per determinare la partitura vincitrice. La cerimonia di premiazione si terrà subito dopo il concerto. Vi aspettiamo numerosi anche per i saluti finali!

Vai al programma completo del concerto.

Al via COMO CONTEMPORARY FESTIVAL, concerto inaugurale con orchestra di 200 ragazzi

logo COMO CONT FESTIVAL Sfondo BIANCOIl Festival di musica contemporanea e altre arti organizzato dall’Associazione Culturale Polifonie verrà inaugurato mercoledì 17 aprile 2019 presso la chiesa di S.Giuseppe a Como, con un concerto dell’Orchestra Giovanile Comasca, composta per l’occasione da 200 ragazzi provenienti da diverse scuole e istituti musicali della Lombardia, che avrà l’onore di eseguire in prima mondiale una trascrizione per orchestra sinfonica di un celebre brano di Alfred Schnittke (1934-1998), per gentile concessione della famiglia Schnittke e di Internationale Musikverlage Hans Sikorski GmbH & Co. Per l’occasione l’orchestra sarà anche onorata dalla presenza di musicisti e prime parti che collaborano con importanti orchestre italiane quali Teatro alla Scala, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e Orchestra Sinfonica G.Verdi di Milano.

Il Festival proseguirà con un ciclo di appuntamenti domenicali che avranno luogo presso l’antica chiesa di San Giuseppe in Valleggio, dove la musica potrà dialogare virtualmente con le altre arti, in uno spazio ideale in cui si incontreranno Rinascimento, Barocco, Novecento e contemporaneità, e si concluderà domenica 2 giugno 2019 con il concerto finale e premiazione del III Concorso Internazionale di Composizione “Appassionato Ensemble”, manifestazione che ha finora coinvolto 110 compositori provenienti da oltre 30 Paesi di tutto il mondo.

Durante il Festival, mantenendo sempre in primo piano la musica d’oggi, alle composizioni musicali si affiancheranno altre forme di espressione artistica come la poesia, il teatro, la pittura, la scultura e la fotografia e verranno presentate opere musicali composte per l’occasione ed eseguite in prima assoluta.

I protagonisti di questa prima edizione del Festival saranno il Duo Tubi & Corde, una formazione particolare che proporrà un programma interamente dedicato ad autori contemporanei; l’ensemble di ottavini Alt(r)e Frequenze, che eseguirà brani in prima assoluta, fra cui una partitura di Giorgio Colombo Taccani; l’Appassionato Ensemble, che proporrà un programma focalizzato sulla musica del ‘900 e contemporanea, con una partitura in prima assoluta del compositore iraniano Mehdi Khayami e i violoncellisti Paolo Beschi e Umberto Pedraglio, che metteranno a confronto il violoncello barocco e quello contemporaneo. Saranno eseguite musiche di Simone Fontanelli, Andrea Portera, Umberto Pedraglio, Vittorio Zago, Beat Furrer, Umberto Bombardelli, Sonia Bo, Fabrizio De Rossi Re, Alessandro Cavicchi, Riccardo Paci, Antonio Eros Negri, Guido Boselli, Giorgio Tortora, Edoardo Dadone, Carlo Ballarini ed altri ancora.

Parteciperanno con le loro opere il poeta e scrittore Alessandro Quattrone, il pittore e scultore Giuseppe TattarlettiErika Trojer  e i fotografi Marco Frigerio e Donatella Simonetti, in collaborazione con Mantero Seta. Interverranno Serena Scionti, Gloria Castelli e il critico d’arte Gino Ceccarelli.

Il Festival è patrocinato da Regione Lombardia.

Logo_REG_LOMBARDIA_oriz

Per calendario, info e contatti:
info@polifonie.it
direttore@polifonie.it
CALENDARIO (clicca qui)

Proclamazione vincitore 2° Concorso Internazionale di Composizione “Appassionato Ensemble” 2018

logobando

La Giuria della II edizione del Concorso Internazionale di Composizione “Appassionato Ensemble” ha decretato la partitura

Ragged claws
per violino, violoncello e pianoforte
di Edoardo Dadone (Italia 1992)

vincitrice della presente edizione

Giuria e vincitore 2018

Il concerto di premiazione tenuto da Appassionato Ensemble in data 3 giugno 2018 si è svolto presso l’antica Chiesa di San Giuseppe a Como (Italia)

La Giuria composta da Sonia Bo (Italia, Presidente), Mehdi Khayami (Iran) ed Umberto Pedraglio (Italia, Direttore artistico), insieme a tutto lo staff dell’Associazione Culturale Polifonie ed Appassionato Ensemble si congratulano con il M° Dadone per il risultato ottenuto.

Finalists selected in 2nd International Composition Competition 2018

logobando

Oggi martedì 3 Aprile 2018 la Giuria composta da Sonia Bo (Italia, Presidente), Mehdi Khayami (Iran) e Umberto Pedraglio (Italia) ha selezionato le tre partiture finaliste del 2° Concorso Internazionale di Composizione “Appassionato Ensemble” 2018. Sono pervenute 65 partiture provenienti da 22 Paesi di tutto il Mondo.

Ecco le tre partiture finaliste selezionate:

  • “Incidences” per violino solo, di Satoshi Wakamatsu (Giappone);
  • “Inside out” per flauto, clarinetto, violino, violoncello e pianoforte, di Luca Vago (Italia);
  • “Ragged claws” per violino, violoncello e pianoforte, di Edoardo Dadone (Italia).

Le partiture  verranno eseguite il 3 giugno 2018 presso l’antica Chiesa di S. Giuseppe (sec. XVI) a Como. Al termine del concerto la Commissione si riunirà per determinare la partitura vincitrice. La cerimonia di premiazione si terrà subito dopo il concerto.


Today 3rd April 2018 the Jury chaired by Sonia Bo (Italy) and composed by Mehdi Khayami (Iran) and Umberto Pedraglio (Italy), selected the finalist scores of the 2nd International Composition Competition “Appassionato Ensemble” 2018. We received 65 scores from 22 Countries from all over the world.

Here the three selected finalist scores:

  • “Incidences” for solo violin, by Satoshi Wakamatsu (Japan);
  • “Inside out” for flute, clarinet, violin, cello and piano, by Luca Vago (Italy);
  • “Ragged claws” for violin, cello and piano, by Edoardo Dadone (Italy).

The scores will be performed on 3rd June 2018, at the Ancient Church of St. Joseph (sec. XVI) in Como. At the end of the concert the Jury will meet to select the winner. The prize-giving ceremony will be held at the end of the concert.

1 2