Riparte Como Contemporary Festival 2022

Riapre le sue porte il Como Contemporary Festival 2022!

Questa terza edizione, inaugurata con un bellissimo concerto a febbraio al Teatro Sociale di Como, si è presa una lunga pausa prima di entrare nel vivo degli eventi che faranno con-vivere e dialogare la musica contemporanea con le altre arti. 
Ci aspettano dei concerti che ci faranno tuffare nella contemporaneità di suoni, atmosfere, manufatti artistici, e che, tutti insieme, ci faranno emozionare e conoscere tanta nuova musica!

Eccovi il programma del nostro Festival:

Quando? Dal 1 Novembre al 9 dicembre 2022
Dove? A Villa Olmo, a Como, al Palace Hotel e in Cattedrale, sempre a Como
Che cosa?

  • Concerto inaugurale delle Polifonie International Music Masterclass
  • Intorno al ‘900”, concerto per violoncello e pianoforte
  • Beetween two worlds“, musiche per ensemble
  • Giovanni Sollima e i violoncelli scultura
  • Concerto Finale e premiazione del 6° Concorso Internazionale di Composizione Appassionato Ensemble
  • Missa Solemnis”, per soli, coro e orchestra

Per tutti I dettagli seguiteci o cliccate qui: Como Contemporary Festival 2022 – Associazione Culturale Polifonie

Vi anticipiamo che è possibile abbonarsi all’intero festival con una cifra modesta e che include la quota associativa come socio sostenitore dell’Associazione! (di fatto è la sola quota stessa)

 

Cello Masterclass: selezioni

L’Associazione Culturale Polifonie è lieta di annunciare i nomi degli allievi ammessi alla prima edizione delle Polifonie International Music Masterclass, iniziativa didattica di alto profilo dedicata a giovani talentuosi musicisti e studenti universitari provenienti da tutto il mondo.

Fra le candidature ricevute da moltissimi Paesi del mondo sono stati selezionati i seguenti candidati:

Kristin Patschinsky (GER)
Wendel Elias (SVI)
Jeanne-Catherine Wecker (GER)
Francesca Bosisio (ITA)
Leonardo Preitano (ITA)
Julianna Antczak (POL-UK)
Michele Mazzola (ITA)
Aloisa Wetter (AUS)
Matteo Ferraro (ITA)
Andrea Stringhetti (ITA)
Carlota Giordanelli (COL-GER)

I candidati avranno il privilegio di perfezionare, fra il 29 ottobre e il 5 novembre di quest’anno, lo studio del violoncello con Matias de Oliveira Pinto, musicista di origini brasiliane, già affermato a livello internazionale, residente ormai da anni in Germania. La Masterclass prevede anche una serie di concerti aperti alla cittadinanza, per far sì che questa nuova esperienza diventi un’occasione di incontro di culture, di sperimentazione di musica e diffusione della cultura e della creatività e una possibilità di confronto sul territorio comasco.

A tal proposito vi ricordiamo che le Polifonie International Music Masterclass verranno inaugurate ufficialmente il 1° novembre con un concerto per Ensemble di Violoncelli che si terrà presso le sale di Villa D’Este a Cernobbio (CO), al quale tutta la cittadinanza è invitata.

Sempre a Cernobbio, presso il museo-casa di Villa Bernasconi, il 3 novembre si terrà una giornata di lezioni a porte aperte e un’esibizione pubblica degli allievi, in un programma dedicato al violoncello solo, con particolare attenzione al repertorio contemporaneo.

Il concerto conclusivo dell’iniziativa, in programma per il Como Contemporary Festival- Festival Internazionale di Musica Contemporanea e Altre Arti, prevede l’esibizione dei docenti della Masterclass e si terrà il 5 novembre nel Salone di Villa Olmo a Como.

Polifonie International Music Masterclass

L’Associazione Culturale Polifonie organizza la prima edizione delle Polifonie International Music Masterclass, iniziativa didattica di alto profilo dedicata a giovani talentuosi musicisti e studenti universitari provenienti da tutto il mondo.

Il progetto nasce dal continuo desiderio di Associazione Culturale Polifonie di mettere in campo i giovani e la cultura, proponendo una Masterclass di Alto Perfezionamento Musicale a giovani talenti di tutto il mondo, nonché diversi concerti aperti alla cittadinanza, con l’auspicio di favorire la diffusione della cultura e della musica anche attraverso questa esperienza sul territorio comasco.

L’idea fondante delle Polifonie International Music Masterclass è quella di dar vita a un polo culturale-formativo che diventi un riferimento per giovani musicisti di tutto il mondo nei prossimi anni. Invitando i più illustri docenti e artisti del panorama musicale mondiale desideriamo fare in modo che Como diventi terreno di incontri, passione, creatività e confronto.

La Masterclass di Alto Perfezionamento di quest’anno sarà dedicata al Violoncello e affidata alle mani esperte di Matias de Oliveira Pinto, musicista di origini brasiliane, già affermato a livello internazionale, residente ormai da anni in Germania, e avrà luogo dal 29 ottobre al 5 novembre.

Le Polifonie International Music Masterclass verranno inaugurate ufficialmente il 1 novembre 2022 con un concerto per Ensemble di Violoncelli che si terrà presso le prestigiose sale di Villa D’Este a Cernobbio. La prima edizione della manifestazione si concluderà il 5 novembre presso il Salone di Villa Olmo a Como, con il concerto dei docenti in programma per Como Contemporary Festival – Festival Internazionale di Musica Contemporanea e Altre Arti.

Le lezioni si svolgeranno a Cernobbio (Co), città limitrofa a Como, nella Sala Polifunzionale Comunale presso la Scuola Secondaria “Don Umberto Marmori” e presso il museo-casa di Villa Bernasconi, dove il 3 novembre si terrà una giornata di lezioni a porte aperte e un’esibizione pubblica degli allievi, in un programma dedicato al violoncello solo, con particolare attenzione al repertorio contemporaneo.

All’allievo più meritevole della Masterclass, verranno poi offerti due Concerti-premio:

  • un Concerto per violoncello solista e orchestra, offerto dall’Associazione Culturale Polifonie, che si terrà a Como e verrà inserito nella Stagione 2023 in collaborazione con l’Orchestra Franz Terraneo (repertorio per violoncello e orchestra da camera)
  • un Recital per violoncello solo, gentilmente offerto dalla Fondazione La Società dei Concerti di Milano, che verrà invece inserito all’interno della Stagione 2023/2024

Per tutta la durata del soggiorno sul territorio comasco, gli studenti saranno accolti nella Città di Cernobbio. La vicinanza dei luoghi di studio, dei luoghi dei concerti e delle strutture di accoglienza permetteranno agli studenti di potersi concentrare al meglio sul lavoro previsto per questa settimana intensiva all’insegna della musica.

Sempre nella Città di Cernobbio si terrà anche il concerto inaugurale della Masterclass, quando i giovani talenti si esibiranno in un coinvolgente programma per ensemble di violoncelli presso le sontuose sale di Villa D’Este, hotel conosciuto in tutto il mondo e considerato una delle più belle e importanti strutture alberghiere del mondo.

Villa D’Este – Cernobbio (Co)

Il progetto è realizzato grazie al contributo di Regione Lombardia, del  PIC Piano Integrato della Cultura  “Un Tesoro di Territorio” – programma biennale del distretto culturale del lago di Como finanziato da Regione Lombardia e coordinato e sostenuto dalla Camera di Commercio di Como-Lecco -, del Comune di Como, di Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù, al sostegno del Comune di Cernobbio, di Villa Bernasconi e di Villa D’Este, nonchè alla preziosa collaborazione della Fondazione La Società dei Concerti di Milano, dell’Orchestra da Camera Franz Terraneo, di Mantero Seta, di Fondazione Bortolaso Totaro Sponga, e di tutte le strutture alberghiere e di ristorazione amiche dell’Associazione Culturale Polifonie di Como

VU-Orkest, da Amsterdam a Como

Il 6 luglio 2022 vi aspettiamo alla Chiesa grande di San Giuseppe a Como con un concerto davvero straordinario che coinvolge, ancora una volta, i giovani: il Concerto della VU-Orkest, orchestra studentesca olandese, che festeggia con un tour in Italia i suoi primi 60 anni di vita!
Formata da ottanta studenti dell’università di Amsterdam, oggi è sotto la guida esperta della bacchetta di Arjan Tien, che ha debuttato con la Vu-Orkest nell’Aprile 2022 alla Royal Concertgebouw, e festeggerà con noi e voi il suo compleanno con un concerto spettacolare: si inizierà con la “Ouverture Tragica” di Johannes Brahms, seguita dall’emozionante “Tod und Verklärung” di Richard Strauss. Dopo l’intervallo, l’amore verrà celebrato attraverso parti dalle Suites di “Romeo e Giulietta” di Sergej Prokofiev.
 
L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.
 
Dove? Chiesa di San Giuseppe a Como
Quando? Mercoledì 6 luglio alle 20.00
Il concerto è realizzato grazie al contributo di:
Regione Lombardia
Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù
Camera di Commercio di Como e Lecco
PIC – Piano Integrato della Cultura di Regione Lombardia
 

 

 

Orchestra Giovanile Comasca in concerto. Stefano Cerrato sarà violoncello solista.

Venerdì 25 marzo alle ore 20.30 – presso l’Auditorium di Solbiate con Cagno – si terrà il concerto dell’Orchestra Giovanile Comasca, in versione solo archi, con ospite d’eccezione lo straordinario violoncellista Stefano Cerrato.

Il concerto è realizzato grazie al contributo di:

Regione Lombardia
Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù
Camera di Commercio di Como e Lecco
PIC – Piano Integrato della Cultura di Regione Lombardia
Comune di Solbiate con Cagno
Associazione Pro Concagno
Liceo Musicale Teresa Ciceri di Como
Liceo Musicale Candiani di Busto Arsizio

Musiche di F. Schubert, F.J. Haydn, G. Rossini, M. Ravel, S. Prokofiev, A. Glazunov, P. I. Tchaikovsky, A. Dvorak, E. Grieg

Per info e prenotazione si prega di scrivere all’indirizzo: info@polifonie.it

 

Concerto d’apertura di Como Contemporary Festival 2022 al Teatro Sociale di Como (gallery)

Che dite, possiamo “crogiolarci” un pochino per l’atmosfera e la riuscita del concerto di apertura del Como Contemporary Festival?
Per tutti noi è stato estremamente emozionante, intenso, ci ha regalato attimi di pura gioia, pur in un momento storico difficile. È stato un vibrare di suoni, di strumenti antichi e moderni, e speriamo che queste vibrazioni, come un battito d’ali di farfalle, si siano diffuse portando con sé un messaggio di pace e di fratellanza, fin molto lontano.
I brani antichi di Telemann si sono mescolati alle sonorità contemporanee di Pedraglio, sonorità di un mondo molto diverso da quello di allora; l’Orchestra Antonio Vivaldi, insieme agli straordinari solisti Marco Rizzi, Leo Morello e Floris Onstwedder, nonché lo stesso Umberto Pedraglio, hanno fatto fuochi d’artificio, sotto la bacchetta e lo sguardo intenso di Lorenzo Passerini, per inaugurare il nostro amatissimo Como Contemporary Festival.
Il Festival proseguirà a Novembre, con una settimana densissima di avvenimenti che uniranno arti e musica, ma l’Associazione, intanto, continua con tutte le sue attività!
 
Qui vi proponiamo una piccola rassegna del concerto di apertura, e vi aspettiamo ai prossimi eventi!
 
      
 
 
1 2 3 4